Casatiello fuori stagione!

Come vi dicevo ieri, questo week end ho avuto tanto tempo per cucinare! Così, a grande richiesta (da quando qualche mese fa l’ho fatto per la prima volta), ho rifatto il Casatiello.
Lo so, lo so … è completamente fuori stagione! Però, pensate ad un pic nic con gli amici o ad un brunch in giardino … il Casatiello è perfetto! Quindi, perché cucinare certe cose solo a Pasqua?!
Io ve lo propongo … voi fateci un pensierino e ditemi se non ne mangereste una fetta;)

N.B. Per essere precisi, quello che preparo io si chiama Tortano (perché, a differenza del Casatiello che ha le uova fuori, nel Tortano vengono messe all’interno)… ma ormai sono abituata a chiamarlo Casatiello!

image

CASATIELLO

Cosa vi serve:
pepe macinato q.b. (tanto!)
350 ml circa di acqua tiepida
10 gr di sale
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
600 gr di farina
2 cucchiaini di zucchero
120 gr di strutto + quello per ungere la teglia
40 gr di pecorino grattuggiato
40 gr di grana grattuggiato
100/150 gr di pancetta a cubetti
100 gr di scamorza (provola dolce)
100/150 gr di salame tipo Napoli (o in alternativa prosciutto cotto a cubetti)
1 uovo per spennellare
4 uova sode

Cosa dovete fare:
Setacciate la farina in una ciotola e aggiungete il pepe e lo strutto a pezzetti. Sciogliete il lievito e il sale nell’acqua tiepida e aggiungetelo, mescolando con una forchetta. Aggiungete lo zucchero e trasferite l’impasto sulla spianatoia. Bisogna ottenere un impasto liscio e omogeneo, che si stacchi bene dalla spianatoia e dalle mani. Se fosse troppo appiccicoso, aggiungete altra farina (poco per volta); se fosse troppo asciutto, aggiungete poca acqua.
Formate una palla e adagiatela nella ciotola, unta di strutto. Copritela con la pellicola e lasciatela lievitare per almeno 3 ore.
Stendete l’impasto, sulla spianatoia infarinata (altrimenti si attaccherà tutto!!), con le mani, per formare un rettangolo di circa 40×65 cm.  Cospargete la pasta con i formaggi, la pancetta, il salame tagliato a cubetti e l’uovo tagliato anch’esso a pezzetti, avendo cura di alsciare un bordo tutto intorno non cosparso, utile a sigillare il casatiello.
Arrotolare la pasta, sul lato più lungo, formando un grosso rotolo e sigillatei bordi esterni.
Ungete con lo strutto uno stampo a ciambella (con i bordi alti) e metteteci dentro il rotolo, sovrappondendo le due estremità. Fate lievitare ancora per circa 1 ora.
Spennellate la superficie del casatiello con l’uovo e infornatelo a 200 °C per circa 45-50 minuti.

image_2image_1

Annunci

3 thoughts on “Casatiello fuori stagione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...