Dolcetto o Scherzetto… Parte 2

Buongiorno mondo!

Seconda ricetta di Halloween. Questa probabilmente l’avrete già vista girare per il web … ma per chi non la conoscesse ancora è un’idea molto divertente e anche un po’ impressionante per stupire i vostri ospiti.

Sono dei biscotti di pasta frolla, quindi sempre buoni, ma la particolarità è la forma: dita da strega e teschi.

Sono davvero semplici da realizzare, seguite la ricetta e provate anche voi:)

Buon venerdì!

 20131024-233731.jpg

DITA DA STREGA E TESCHI
(per circa 40 biscotti)

Cosa vi serve:
100 gr di burro
280 gr di farina
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
1 uovo
1 bustina di vanillina
100 gr di zucchero
Circa 15 mandorle spellate (da dividere a metà, per fare l’unghia del dito … quindi così vengono 30 dita)
Una manciata di pinoli (per fare i denti del teschio)

Cosa dovete fare:
Su una spianatoia disponete la farina  a fontana e impastate con il burro a tocchetti, il lievito, il sale, la vanillina, lo zucchero e l’uovo, fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.
Fate riposare l’impasto in frigo, coperto da pellicola trasparente, per circa mezz’ora.

Per le dita da strega: tagliate dei cilindri di pasta (che saranno il dito), fateli abbastanza sottili perché in cottura cresceranno. Per la lunghezza del cilindro … guardate le vostre dita! Fate una leggera pressione ai lati del cilindro, con pollice e indice, per dare la forma delle nocche del dito. Con un coltello fate delle incisioni per riprodurre le linee delle nocche. Prendete la mandorla, tagliata a metà per il lungo, e con una leggera pressione fissatela sul dito, come se fosse un’unghia. Per dubbi guardate il mio disegno:)

Attenzione! Dopo la cottura, se si dovesse staccare qualche unghia “incollatela” con della marmellata.

Per i teschi: con un coppapasta tondo ritagliate i biscotti. Con le dita, stringete la conferenza per dare la forma al teschio. Fate gli occhi incidendoli con il manico di un cucchiaio di legno e incidete il naso con un coltello, facendo una V. Prendete i pinoli e disponeteli come se fossero dei denti.

Cuocete in forno a 180 °C per 15 minuti.

disegno

Annunci

2 thoughts on “Dolcetto o Scherzetto… Parte 2

  1. Pingback: Dolcetto o Scherzetto… parte 4 | la Cucina della Gina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...