Oggi parliamo di … “Moofin”

Si, avete letto bene … non è un errore di scrittura nel titolo … oggi vi parlo di Moofin … ovvero di Muffin, perché in origine si chiamavano davvero così!

Ho scoperto una storia che mai avrei immaginato e che oggi vi voglio raccontare.

Chi di voi non ha mai mangiato un Muffin alzi la mano … perché ormai credo che proprio tutti, almeno una volta nella vita, si siano lasciati tentare da quei dolcetti così invitanti e golosi!

20131127-083151.jpg

Dentro di me ho sempre pensato che fosse un’invenzione americana (ed effettivamente quelli che siamo abituati a mangiare noi vengono proprio dagli Stati Uniti), ma la vera provenienza dei muffin arriva dall’Inghilterra, agli inizi del ‘700.

Pensate che in origine (e parliamo addirittura del Medioevo), in Galles i contadini mangiavano già una sorta di moofin, che però non erano nemmeno dolci: si trattava di focaccine tonde e lievitate che venivano cotte su una piastra. Inoltre, erano a forma di anello e venivano tagliate a metà e spalmate di burro.

La parola Moofin, deriva probabilmente dal termine francese “mouflet”, ovvero pane soffice, o dal tedesco “muffen”, che significa tortina dolce.

Nel Settecento, i Moofin erano un piatto povero, che veniva preparato dai cuochi delle famiglie nobili e veniva dato alla servitù: gli avanzi del pane e i ritagli dei biscotti, venivano impastati assieme alle patate schiacciate e poi venivano fritti in padella (non più grigliati come nel Medioevo).

Un giorno, qualche nobildonna deve aver assaggiato queste prelibatezze e da allora diventarono uno dei piatti più serviti con il tè delle Cinque! Gli Inglesi si affezionarono talmente tanto a questo piatto che addirittura nacquero i Muffin Man, degli uomini che vendevano i muffin per strada, appoggiandoli su un vassoio di legno appeso al collo.

Nell’Ottocento i muffin conquistarono l’Europa, fino ad arrivare poi negli Stati Uniti, dove letteralmente spopolarono.

La ricetta dei muffin si evolse fino a quella che oggi conosciamo, ma resta una sostanziale differenza fra i Muffin Inglesi e quelli Americani. Nei muffin inglesi si utilizza il lievito di birra, mentre in quelli americani si usa il lievito chimico in polvere, inventato proprio negli USA in quegli anni. Grazie al lievito chimico i tempi di lievitazione diminuivano notevolmente, inoltre aumentavano i tempi di conservazione dei cibi.

Proprio negli Stati Uniti scoppia perciò il boom dei Muffin ed è per questo che quelli che mangiamo e cuciniamo noi sono proprio quelli americani. La prima ricetta ufficiale risale al 1796, pubblicata su American Cookery, il primo ricettario “ufficiale” della cucina statunitense.

Sempre in quegli anni nacque anche lo stampo per il muffin. Perché, mentre l’impasto dei muffin inglesi è più compatto e non necessita di una forma, quello americano è una sorta di pastella piuttosto liquida, che quindi ha bisogno di essere posto in uno stampo monoporzione.

Nati, quindi, in Inghilterra, la sua patria sono diventati gli Stati Uniti, dove se ne preparano a migliaia, di tutti i gusti!

Io amo preparare i muffin perché sono buoni, semplici e veloci da realizzare. Basta seguire poche, ma fondamentali regole:

–     Bisogna mescolare separatamente gli ingredienti secchi e quelli liquidi
–     Quando vengono uniti i due composti non bisogna mescolare troppo, ma amalgamare tutto velocemente, lasciando il composto grumoso perché saranno proprio i grumi che, in fase di lievitazione, conferiranno quella sofficità e leggerezza che caratterizza il muffin.

Ora i Muffin non hanno più segreti per voi!!!

Se vi va, qui ci sono delle ricette che vi ho già postato … presto ne arriveranno altre!

Muffins banana e mandorle

Muffins al limone

Annunci

2 thoughts on “Oggi parliamo di … “Moofin”

  1. Le focaccine tonde che mangiavano i contadini del Galles durante il medioevo mi ricordano i bagels!! ..magari anche loro sono arrivati da lì.. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...