Chi fa cheese cake a Capodanno … fa cheese cake tutto l’anno?!

Buongiorno mondo!!

Eccomi finalmente tornata alla normalità. Devo dire che mi sono proprio goduta le vacanze natalizie. Mi sono riposata, ho festeggiato con famiglia e amici, mi sono presa del tempo per me stessa, ho fatto shopping e sono andata a vedere le mostre di Pollock e di Warhol a Milano. Ho partecipato ad un bellissimo corso per fare il Panettone, di cui però vi parlerò più avanti. E poi, ovviamente, ho cucinato!!

L’anno nuovo è iniziato decisamente bene e, non vorrei dare un giudizio affrettato, ma sento che sarà sicuramente molto più positivo del 2013:)

Ho già quasi raggiunto 2 dei 4 obbiettivi che mi sono data per il 2014. Si, perché dovete sapere, che all’inizio di ogni nuovo anno, io scrivo su un biglietto l’obbiettivo o gli obbiettivi dell’anno e li appendo in cucina, ben visibili per non dimenticarli. Normalmente è solo uno. Quest’anno sono ben 4!!

Anche di questi obbiettivi ve ne parlerò durante l’anno. Anzi, di uno, già raggiunto … molto molto presto!

Ma arriviamo alla prima ricetta del 2014! Voglio iniziare con una torta, un dolce che è diventato uno dei miei preferiti. La cheese cake. Inizio da questo perché ha segnato la fine del 2013 e direi in modo splendido.

La notte di Capodanno abbiamo festeggiato con i nostri amici a casa nostra. Come dolce ho preparato 30 mini cheese cake, di gusti diversi. Sono davvero soddisfatta per come sono venute e soprattutto è stato meraviglioso vedere l’espressione dei miei amici quando le ho tirate fuori dal frigo. Beh, sono durate circa 10 minuti … spazzolate via!!! … Questa è la gioia più grande del cucinare.

Il gusto più classico, quello alla frutta, l’ho rifatto proprio ieri. Era il compleanno di mia nonna e ha voluto festeggiare per pranzo con tutta la famiglia. Io mi sono occupata del dolce. Volevo prepararle una torta speciale. Lei è molto golosa, ma non ama particolarmente i dolci al cioccolato. Per più di 20 anni, ad ogni mio compleanno, mi ha preparato la torta di frutta. La mia preferita, con la pasta frolla e la crema gialla al limone. Così ho deciso di ricambiare il favore, ma di fare qualcosa di più moderno, che forse lei non aveva mai assaggiato: Cheese Cake di frutta, ai frutti di bosco.

Ecco a voi la ricetta! E con questa vi auguro un meraviglioso 2014 … in cui possiate raggiungere tutti i vostri obbiettivi:)

 20140112-231422.jpg

CHEESE CAKE AI FRUTTI DI BOSCO
(per circa 12 persone – diametro tortiera 23 cm)

Cosa vi serve:
300 gr di biscotti tipo Digestive (se fate solo la base, e non i bordi, ve ne bastano 240 gr)
80 gr di burro fuso
1 cucchiaino di miele d’acacia
300 gr di Robiola
180 gr di Philadelphia
200 gr di ricotta
200 gr di zucchero
150 gr di panna da cucina
80 gr di yogurt bianco
4 uova
1 limone (scorza grattugiata)
Aroma alla vaniglia
Mezzo cucchiaino di farina
Circa 200 gr di marmellata ai frutti di bosco
Circa 500 gr di frutta tipo fragole, mirtilli e lamponi

Cosa dovete fare:
Tritate i biscotti e amalgamateli con il miele e il burro fuso. Mescolate bene. Imburrate una tortiera apribile e formate con i biscotti il guscio della torta, coprendo il fondo e i bordi. Schiacciate bene.

In una ciotola, amalgamate la Robiola, il Philadelphia e la ricotta. Aggiungete poi lo yogurt e la panna. Successivamente unite lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e l’aroma alla vaniglia. Infine, aggiungete le uova sbattute e la farina setacciata (per evitare che formi i grumi). Mescolate bene fino a formare una crema piuttosto liquida.

Versate la crema nella tortiera e infornate, nel forno preriscaldato a 160 °C per 50-55 minuti.

Fate raffreddare la cheese cake in frigorifero per almeno 5-6 ore. Io, di solito, la preparo il giorno prima e poi la guarnisco il giorno stesso in cui la voglio servire.

Guarnite con un fondo di marmellata e la frutta fresca, ben lavata, e tagliata come preferite.

Prima di servirla conservatela in frigo.

20140112-232347.jpg

Annunci

2 thoughts on “Chi fa cheese cake a Capodanno … fa cheese cake tutto l’anno?!

  1. Non ho mai amato molto le cheescake ma se c’è la tua parola mi fido e potrei anche provare a farle anche se preferirei mangiare direttamente le tue!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...