Mele e Sciroppo d’Acero

Buongiorno mondo!
Finalmente è tornato il sole anche qui al nord ma purtroppo mi tocca restare chiusa in casa con l’influenza:(
Approfitterò di questa reclusione per cucinare un pochino, cosa che non mi dispiace affatto!!
Per la colazione di domani vi propongo questo plumcake davvero semplice. L’avevo già preparato prima dell’estate con una ricetta trovata su internet ma il risultato non mi è piaciuto per niente. Quindi ho provato a rifarlo inventando un po’ e questa volta sono soddisfatta:)
L’ho preparato con lo sciroppo d’acero che mi ha portato mamma dagli Stati Uniti…è il secondo che ricevo nel giro di due anni…direi che il terzo andrò a prendermelo da sola in America!!!

IMG_5452.JPG

PLUMCAKE MELE E SCIROPPO D’ACERO

Cosa vi serve:
125 gr di yogurt (io ne ho usato uno della Vipiteno all’arancia e fiori di sambuco)
50 gr di olio di semi
75 gr di sciroppo d’acero
2 uova
220 gr di farina
1 bustina di lievito
60 gr di zucchero
2 mele Golden (grandi)

Cosa dovete fare:
Mescolate assieme gli ingredienti secchi: farina, lievito e zucchero. In un’altra ciotola mescolate quelli liquidi: lo yogurt, l’olio, le uova e lo sciroppo d’acero. Unite i due composti mescolando bene finché otterrete un impasto liscio e senza grumi.
Lavate e sbucciate le mele. La prima tagliatela a cubetti piccoli e aggiungetela all’impasto.
Rivestite lo stampo per Plumcake con la carta forno e versateci dentro l’impasto.
Tagliate la secondo mela a fettine sottili, ma non troppo! Adagiatele una dietro l’altra sull’impasto (come nella foto).
Informate nel forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti.

Dall’estate all’autunno…

L’ultima volta che ho scritto era Luglio, faceva caldo e avevo da poco compiuto 29 anni. L’ultima volta che ho scritto aspettavo con ansia le vacanze estive, ho preparato una torta di carote e stavo per partire per un viaggio … Continua a leggere

Torta di carote e cream cheese

Ci siamo quasi, tra esattamente due settimane si chiude lo zaino e si parte!!! Ormai non sto più nella pelle, desidero questo viaggio da un anno. La destinazione era praticamente già stata scelta sul volo di ritorno dalla Thailandia: obbiettivo … Continua a leggere

Una torta speciale per una Persona Speciale

Quello che vedete è un dolce speciale, perché fatto per una persona speciale, la mia mamma! Come vi raccontavo qui un anno fa, Luglio è un mese “impegnativo” dal punto di vista dei compleanni. Un mese di festeggiamenti, regali, risate, … Continua a leggere

Macarons…finalmente!

E come promesso ormai un po’ di tempo fa, ecco la ricetta dei Macarons!!! Diffidate da chi vi dice che è un dolce semplice…io nonostante abbia fatto il corso, ho avuto delle difficoltà!!! Però non è impossibile! Quindi provate e … Continua a leggere

Prometti … un dolce al mese!

Buon lunedì!!! E’ finita la pacchia … dopo 4 giorni di vacanza si torna in ufficio. Dopo un susseguirsi di Feste e ponti – che così belli non capiteranno più per anni -, ricomincia la routine. Riprendono a pieno tutte … Continua a leggere

La ricetta segreta della felicità … la prima!

….ma cosa pensavate??!! Che vi dessi davvero la Ricetta per la Felicità??!! Magari esistesse davvero!! Anche se nel realizzare i dolci io trovo lo stesso una bella dose di felicità:) Si tratta del titolo di un libro che qualche mese … Continua a leggere

Facciamo fuori le ultime mele prima dell’arrivo della frutta buona:)

Ci siamo quasi, tra poche settimane il mio cesto della frutta non sarà più invaso da mele, arance e mandarini … ma fragole, nespole, ciliegie e poi sempre meglio con albicocche e pesche! Si perchè io e la frutta invernale non andiamo proprio d’accordo!!!

Così ecco una ricetta dolce per utilizzare le ultime mele (anche se poi si usano tutto l’anno!): un crumble di mele, arricchiti da croccanti nocciole.

20140410-124603.jpg

CRUMBLE DI MELE E NOCCIOLE

Cosa vi serve:
300 gr di farina 0 manitoba
100 gr di zucchero bianco
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
100 gr di burro + 1 noce di burro
1 uovo
2 mele (io ho usato 1 mela golden e 1 granny smith)
50 gr di uvetta
50 gr di pinoli
50 gr di nocciole già sgusciate
1/2 limone
3 cucchiai di zucchero di canna

 

Cosa dovete fare:
Per la farcia:
Lavate e sbucciate le mele. Tagliatele a fettine piuttosto sottili. Fate sciogliere la noce di burro in una padella e aggiungete le mele e l’uvetta. Unite il succo del limone e i 3 cucchiai di zucchero di canna. Fate cuocere per qualche minuto, intanto che preparate il crumble.

Per il crumble:
Fondete il burro e lasciatelo intiepidire. Intanto mettete in una ciotola: farina, zucchero bianco, sale, lievito e vanillina.
Con le mani impastate creando delle briciole  e aggiungete il burro e l’uovo (quindi non dovrà essere compatto come una pasta frolla).

In un’altra padellina mettete a tostare i pinoli per pochi minuti (attenzione a non bruciarli!).
Dopo circa 5-8 minuti spegnete il fuoco delle mele e aggiungete i pinoli tostati.

Componete il vostro crumble: rivestite la base della tortiera (precedentemente imburrata e infarinata leggermente) con circa 2/3 delle briciole, schiacciondole bene con le mani o con un bicchiere. Versate le mele, distribuendole bene, e poi ricoprite con le briciole rimaste.
Tritate le nocciole grossolanamente con un coltello e distribuitele sopra il vostro crumble.

Fate cuocere nel forno preriscaldato a 180 °C per 35 minuti.

Un cannolo siciliano in una cheesecake

  Buongiorno mondo!

Ma quanto è bello oggi?!!! E’ un giovedì che ha il sapore del Venerdì!!!!

E dato che ci aspettano 3 giorni di vacanza, per chi non va via, ecco una ricettina che vi farà davvero leccare i baffi!!!

Prendete un cannolo siciliano, con la sua ricotta fresca, la granella di pistacchi da un lato e il cioccolato dall’altro … ecco … ora prendete una cheesecake! Si, avete capito bene … proprio una cheese cake!!!

Ho pensato di travestire una cheesecake da cannolo siciliano!!! Quindi, voi amanti di questi due dolci non potrete resistere a questo dolce.

La prima volta che l’ho fatta, essendo una cheese cake non cotta, era inverno e l’ho fatta senza colla di pesce. Ma va mangiata subito, appena la tirate fuori dal frigo, altrimenti dopo poco tempo al crema inizierà ad ammollarsi. Quindi, per evitare che ciò accada, meglio mettere la colla di pesce all’interno che la aiuterà a solidificarsi bene.

Ecco la ricetta!

20140403-083048.jpg

CHEESE CAKE SICILIANA
(per una cheese cake di circa 25 cm di diametro)

Cosa vi serve:
150 gr di cannoli siciliani
100 gr di pistacchi tritati
40 gr di burro
1 cucchiaino di miele
200 gr di ricotta
80 gr di Philadelphia
80 gr di mascarpone
100 gr di panna fresca
100 gr di zucchero
60 gr di cioccolato fondente tritato
Circa 6 gr di colla di pesce

Cosa dovete fare:
Per la base: Tritate in un mixer i cannoli assieme a 40 gr di pistacchi. Intanto fate sciogliere il burro e, appena sarà fuso, unitelo al trito di cannoli e pistacchi. Aggiungete il cucchiaino di miele e mescolate bene. Imburrate la teglia e versate il composto per la base, premendolo bene con le mani o con il fondo di un bicchiere.

Per la farcia: Mettete la colla di pesce in ammollo nell’acqua fredda. Intanto mescolate assieme la ricotta, il Philadelphia e il mascarpone. Fate scaldare 2 cucchiai di panna e scoglieteci dentro la colla di pesce, precedentemente ben strizzata con le mani. Unite la colla di pesce al composto.
Fate montare con uno sbattitore elettrico la restante panna con lo zucchero e aggiungetela mescolando delicatamente al resto del composto.
Versate la farcia sulla base e mettete in frigorifero per almeno 5 ore.

Per il top: quando la cheese cake si sarà solidificata. Tritate assieme i 60 gr di pistacchi e il cioccolato e ditribuiteli sulla cheese cake.

Servite!

20140403-083104.jpg

Plumcake svuota frigo

Ultimamente, a colazione, desidero sempre una fetta di plumcake. Mi sono resa conto che vado a periodi. Ci sono persone che fanno la stessa colazione da anni, da una vita! Come mia zia, che mangia da più di 20 anni la solita Nastrina della Mulino Bianco, ogni mattina … sono quelle certezze della vita, quei punti fissi che uno fa fatica a mollare.
A me, invece, piace cambiare – almeno a colazione;) – : ho il periodo dei muffin e poi quello dei biscotti, quello del tè caldo e poi quello del latte freddo. Ora è il periodo del plumcake!

L’altro giorno ho aperto il frigo e avevo una ricotta scaduta da un giorno … quale miglior occasione!!! Mi sono illuminata e, come un mago tira fuori oggetti dal suo cilindro, io ho tirato fuori ingredienti da frigo e dispensa:)
Così è nato lui! Buonissimo, morbido e … perfetto per la mia colazione!

PLUMCAKE CIOCCOLATO, PISTACCHI E RICOTTA

Cosa vi serve:
100 gr di ricotta
100 gr di olio di semi
2 uova
200 gr di farina 00
80 gr di zucchero
1 bustina di lievito
45 gr di latte
50 gr circa di cioccolato fondente
50 gr circa di pistacchi sgusciati

Cosa dovete fare:
In una ciotola mescolate la ricotta, l’olio e le uova. Aggiungete lo zucchero e, setacciando, la farina e il lievito. Aggiungete il latte e amalgamate bene fino ad ottenere un composto senza grumi.
Tritate bene il cioccolato e i pistacchi e aggiungetelo al composto, mescolando.
Versate l’impasto nello stampo da plumcake, precedentemente rivestito con carta forno e infornate a 180 °C per 40 minuti.

20140331-224213.jpg