L’inverno che sto iniziando ad amare

E anche quest’anno è arrivato il freddo! E come tutti gli anni io mi lamento del suo arrivo, anche se quest’anno è diverso. Dentro di me c’è una nuova consapevolezza, perché in fondo, pensandoci bene, io tante cose dell’inverno le amo!!

Adoro il fatto di poter ricominciare a sorseggiare le mie amate tisane e sfoggiare le numerose tazze che continuano ad aumentare.

Attendo con ansia il momento in cui posso finalmente addormentarmi sotto al piumone, con i miei pigiamoni buffi ma caldissimi.

Mi piace rilassarmi sul divano avvolta dalla nostra enorme coperta giraffata  e rendere l’atmosfera magica accendendo le candele profumate dell’Ikea.

Posso riaccendere il forno, senza morire di caldo, ma anzi, scaldare le mie mani con il suo calore mentre ammiro una torta che lentamente cresce e infonde il suo profumo in tutta la casa.

E poi mi diverto a cucinare le zuppe e le vellutate, ogni volta sempre diverse, ma fumanti per scaldare il pancino!

Forse forse quindi, dopo anni passati ad odiarlo, a me quest’inverno piace proprio!!

Processed with Moldiv

VELLUTATA DI ZUCCA E FAGIOLI AL PROFUMO D’ORIENTE
(per 3-4 persone)

Cosa vi serve:
1 litro di brodo vegetale
1 porro
750 gr di zucca
150 gr di fagioli Borlotti precotti (in lattina o in vetro)
1 cucchiaino di curry
Una spolverata di curcuma
Olio, sale e pepe

Cosa dovete fare:

Lavate, sbucciate e affettate la zucca e il porro. Mettetele in una casseruola e copritele con il brodo.
Fate cuocere per circa 15 minuti e poi aggiungete i fagioli. Continuate la cottura per altri 10 minuti.
Se vi sembra che ci sia troppo brodo, togliete qualche mestolo e tenetelo da parte. Frullate con un mixer ad immersione e se è troppo densa raggiungete il brodo che avete tolto.
Rimettete sul fuoco, regolate di sale e aggiungete il curry e la curcuma.
Fate cuocere per altri 5-10 minuti e poi servite con un filo di olio e del pepe.

Mezze maniche e Fiori!

E non sto parlando di abbigliamento ahahahah
Ma di una pasta fredda buonissima che ho preparato con i fiori di zucca freschi, appena raccolti dall’orto!
Ho usato la pasta integrale della Garofalo che è stata davvero una positiva scoperta!
Ora tocca a voi provare:)

20140702-125259-46379452.jpg

 

MEZZE MANICHE INTEGRALI CON I FIORI
(per 2 persone)

Cosa vi serve:
180 gr di pasta integrale (tipo mezze maniche)
2 zucchine medie
10 fiori di zucca (o di zucchina)
Circa 15 olive di Gaeta
circa 10-15 foglie di basilico
circa 10 mandorle già spelate
3 cucchiai di parmigiano
40 gr di feta
1 spicchio di aglio
Olio, sale, pepe

Cosa dovete fare:
Fate cuocere la pasta in acqua bollente e salata.
Intanto pelate parzialmente le zucchine. Una tagliatela a rondelle sottili, l’altra tagliatela a tocchetti.
Mettete a rosolare l’aglio in una padella con dell’olio e versateci dentro la zucchina tagliata a rondelle. Fatele cuocere a fiamma viva. Intanto, lavate e tagliate i fiori e quando le zucchine saranno quasi cotte versateli nella padella. Dovranno cuocere poco, basteranno 2 minuti. Salate e pepate.
Prepariamo un veloce pesto di zucchine. Mettete nel mixer la zucchina tagliata a tocchetti, le foglie di basilico, le mandorle e il parmigiano. Coprite con dell’olio e tritate bene, fino ad ottenere un pesto. Salate.
Quando la pasta sarà cotta mettetela in una ciotola a raffreddare, con dell’olio per non farla attaccare.
Tagliate la feta a quadratini e snocciolate le olive.
Una volta raffreddati tutti gli ingredienti, componete la pasta, versando tutti gli ingredienti nella ciotola della pasta. Servite a temperatura ambiente.

Bucatini chiAmano Amatriciana

Oggi a pranzo un panino veloce … “e ora non ci vedo più dalla fame!!!”….ahahaha no non volevo dire questo…ma è il potere della pubblicità!!!
In realtà avrei voluto dire che al posto di questo panino avrei voluto divorare il piatto di Amatriciana che vi propongo oggi!!! È un piatto classico e la maggior parte di voi lo sapranno già fare!
Ma sapete quanti stranieri guardano il blog?? Tantissimi ogni giorno, da ogni parte del mondo!!!
Così, questa ricetta è anche per loro, per far scoprire le delizie italiane, la goduria del bucatino all’Amatriciana!!!!
Buon week end mondo;)

20140509-080748.jpg

BUCATINI ALL’AMATRICIANA
(Per 2 persone)

Cosa vi serve:
200 gr di bucatini
150 gr di guanciale
25 ml di vino bianco
200 gr circa di pomodorini
Sale, olio, peperoncino
Pecorino grattugiato

Cosa dovete fare:
Tagliate a listarelle il guanciale e mettetelo a cuocere in una padella con un filo di olio. Aggiungete il peperoncino e appena il guanciale sarà cotto (la parte grassa diventerà trasparente) sfumate con il vino bianco. Fatelo evaporare bene e poi mettete da parte il guanciale.
Intanto nella pentola dove bolle l’acqua per la pasta fate scottare per un minuti i pomodorini. Toglieteli dall’acqua e metteteli in acqua fredda. Togliete la pelle, tagliateli a pezzetti e metteteli a cuocere nella padella dove c’era il guanciale, nello stesso sughetto.
Nel frattempo mettete a cuocere anche i bucatini.
Salate (poco, perché il guanciale è saporito) il sugo di pomodoro e verso fine cottura aggiungete il guanciale.
Quando anche la pasta sarà cotta versatela nella padella con il sugo è fate cuocere assieme per qualche secondo.
Servite con il pecorino grattugiato.

Diamo il via alla settimana milanese più bella

Inizia oggi uno degli eventi dell’anno che più preferisco a Milano: il Salone del Mobile …. O meglio … il Fuori Salone!!!

La città viene invasa da eventi di design e architettura e questo ha influenzato anche il mondo del food.

Infatti, moltissimi eventi tra quelli programmati ha per oggetto il cibo e ci saranno diversi chef noti che parteciperanno agli show cooking.

Se vi va di sapere cosa offre la città da oggi fino a domenica 13 aprile, ecco il link al sito del Fuori Salone:

http://fuorisalone.it/2014/

Se non ci siete mai stati vi consiglio davvero di fare un giro a Milano, vi piacerà!

Come vi piacerà la ricettina di oggi:) … Un primo: buono, dai sapori delicati e, secondo me, anche bello! Ve lo consiglio per una cena con ospiti.

Buon appetito!!

20140408-123936.jpg

GNOCCHI CON CREMA DI ZUCCHINE E ZAFFERANO
(per 2-3 persone)

Cosa vi serve:
500 gr di gnocchi
2 zucchine
1 bustina di zafferano
2-3 spicchi di aglio
Sale, olio, pepe
Formaggio grattugiato  (io ho usato il Grana Padano)

Cosa dovete fare:
Lavate le zucchine e dividetele a metà per il lungo e poi tagliatele a fettine, per il lato corto, per ottenere dei “semicerchi”.
In un wok mettete dell’olio e 1-2 spicchi d’aglio e fate soffriggere bene. Aggiungete le zucchine, salatele e fatele cuocere a fiamma alta.

Intanto mettete l’acqua per gli gnocchi a bollire con il sale.

Quando le zucchine avranno raggiunto la cottura da voi desiderata (per esempio a me non piacciono troppo molli…) prelevatene circa 1/3 e mettetele da parte.  Fate sciogliere lo zafferano in una tazzina di acqua calda di cottura. Versate nella ciotola del mixer ad immersione le zucchine che avete lasciato nella padella e l’acqua con lo zafferano; aggiungete lo spicchio di aglio che avevate tenuto da parte e frullate tutto fino ad ottenere una crema.

Fate cuocere gli gnocchi nell’acqua bollente. Quando saranno cotti scolateli con una schiumarola direttamente nel wok, aggiungete la crema e fate saltare a fiamma alta per qualche minuto.

Servite nei piatti con le zucchine intere che avevate tenuto da parte, abbondante formaggio grattugiato  e pepe come se piovesse (come direbbe Riccardo Rossi!). Un filo d’olio a crudo e …. Buon appetito!

Ragù a modo mio

Buongiorno mondo!!

Dovete perdonare la mia latitanza delle ultime settimane, ma il tempo è sempre troppo poco per far tutto:(

Ma giuro che mi impegnerò per non trascurarvi!!

Oggi vi propongo il mio ragù. Chi non mangerebbe a quest’ora un piatto di paccheri o tagliatelle con questo ragù??!!!

Io filo a mangiareeeee;) Buon appetito a voi!!

20140212-083134.jpg

RAGU’ A MODO MIO
(per 6-8 persone)

Cosa vi serve:
1 cipolla piccola
1 carota
1 gambo di sedano
600 gr di trita mista
1 litro di passata di pomodoro
2 rametti di rosmarino
2-3 manciate di semi di finocchio
sale, olio, pepe

Cosa dovete fare:
Mondate la cipolla, la carota e il sedano e tritatele a pezzetti piccoli piccoli.
In una padella versate dell’olio e fate soffriggere per qualche minuto la cipolla con la carota e il sedano. Agigungete la carne trita e fate rosolare per qualche minuto.
Infine, aggiungete la salsa di pomodoro, i rametti di rosmarino e i semi di finocchio. Condite con sale e pepe e coprite con il coperchio.  Fate cuocere a fiamma bassa per circa 3 ore, mescolando ogni tanto.

Quando la voglia di carboidrato ti assale!

Va bene che in settimana uno cerca di stare a “dieta”, mangiare solo proteine e verdure, fare palestra ed evitare spuntini fuori pasto … però ci sono dei giorni in cui la voglia di Carboidrato è troppo forte!!!

Sopratutto quando sei sul tapis roulant e mentre corri inizi a sognare un piatto di pasta!!!

E’ in quei giorni che allora vai a casa, apri il frigo e dentro di te pensi “se proprio la devo fare … allora la faccio bene!!!”

Quindi, ecco questa Pasta che poteva essere solo con le zucchine … ma con lo speck, diciamolo, è molto meglio!!!!

Buon appetito:)

20140123-125428.jpg

PENNE CON ZUCCHINE, SPECK E ZAFFERANO
(per 2 persone)

Cosa vi serve:
200 gr di penne lisce
2 zucchine
2 spicchi di aglio
Circa 100 gr di speck (una fetta spessa o già a dadini)
1 bustina di zafferano
Sale e olio

Cosa dovete fare:
Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e il sale per cuocere la pasta.

Intanto, tagliate le zucchine a rondelle sottili, lasciando la buccia. Fate soffriggere l’aglio schiacciato in una padella con dell’olio e aggiungete le zucchine (l’aglio poi toglietelo). Fatele cuocere a fuoco vivo.

Nel frattempo tagliate lo speck a listarelle sottili e aggiungetele nella padella con le zucchine. Finite di cuocere tutto assieme, finchè le zucchine non saranno cotte e lo speck ben croccante.

Mettete lo zafferano in un bicchierino e aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta e mescolate.

Scolate la pasta e versatela nella padella con le zucchine e lo speck. Aggiungete lo zafferano diluito e mescolate bene.

Servite!

Pasta & Lenticchie

Con una giornata uggiosa e piovosa come quella di oggi … l’unica cosa che mi viene voglia di mangiare è un piatto caldo come la pasta con le lenticchie. A me piace davvero tanto:)

Scegliete voi se farla più o meno brodosa, a seconda dei vostri gusti!

 20140114-121000.jpg

PASTA & LENTICCHIE
(per 2-3 persone)

Cosa vi serve:
circa 250 gr di lenticchie (se usate quelle secche ricordatevi di metterle a bagno la sera prima)
1 carota
mezza cipolla
1 gambo di sedano
circa 350 ml di brodo vegetale
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
120 gr di pasta piccola
acqua calda
olio, sale e pepe

Cosa dovete fare:
Preparate il brodo.
Tritate finemente la carota, il sedano e la cipolla.
Versateli in una pentola con i bordi alti con dell’olio e fate soffriggere dolcemente. Aggiungete le lenticchie e fatele rosolare per circa 1 minuto.
Copritele con il brodo e cuocete per circa 15 minuti.

Aggiungete la pasta e copritela con acqua calda. Mescolate bene e fatela cuocere fino a cottura. Non esagerate con l’acqua, piuttosto aggiungetela piano piano, per evitare di far annegare la pasta nelle lenticchie. Dosatela a seconda di quanto brodoso vorrete il piatto.
Regolate di sale.

Servite con formaggio e pepe.

Spaghetti veloci e profumati

Buongiorno!

Oggi un primo veloce e profumatissimo. Si tratta degli spaghetti con le erbe aromatiche e formaggio. Con pochissimi passaggi avrete una pasta molto buona e il profumo che sprigionano le erbe è delizioso!

20131212-131916.jpg

SPAGHETTI ALLE ERBE AROMATICHE
(per 2 persone)

Cosa vi serve:
200 gr di spaghetti
basilico, salvia, rosmarino e timo q.b.
circa 60 gr di Philadelphia
olio, sale e pepe

Cosa dovete fare:
Mettete a cuocere la pasta in acqua bollente e salata.
Intanto, lavate e tritate molto finemente le erbe aromatiche.
In una padella versate dell’olio e fatelo scaldare. Aggiungete il trito di erbe.
Dopo qualche secondo unite anche il Philadelphia e 2- 3 mestoli di acqua di cottura.

Amalgamate bene tutto e quando la pasta sarà cotta, fatela mantecare per qualche minuto con il sughetto.

Pasta & Fagioli

Buongiorno mondo! Oggi vi lascio una ricetta che volevo fare da un po’ di tempo. Esattamente da quando al supermercato ho trovato la pasta della Garofalo Mista! Si tratta della Pasta con i Fagioli. Quella originale napoletana, una volta, si … Continua a leggere

Vellutata 3P

Freddo pungente, brina sulle macchine e sole splendente.

Sonno e tanta voglia di week end. Oggi è una di quelle giornate NO, in cui ti addormenti con un po’ di malinconia e ti risvegli, sperando che sia passata, ma invece non è proprio così!

In questo Black Friday, l’unica cosa che vorrei è rinchiudermi in casa oppure andare in un posto lontano.

Ma sono qui, e allora mi consolo con una Vellutata calda, che mi fa stare un pochino meglio:)

Buon week end mondo!

 20131129-122939.jpg

VELLUTATA 3P: Porri, Patate e Porcini
(per 2-3 persone)

Cosa vi serve:
2 patate
4 porri
10 gr circa di funghi porcini secchi
Brodo circa 1 litro
Noce moscata
Sale, olio, pepe

Cosa dovete fare:
Lavate le verdure. Pelate le patate e tagliatele a pezzettoni. Tagliate anche i porri e mettete tutto in una casseruola, coprendo le verdure con il brodo (circa 1 dito sopra le verdure).
Verso fine cottura aggiungete 1/3 dei funghi secchi. Cuocete in totale per circa 20 minuti, finchè le verdure saranno morbide.
Con un mixer ad immersione frullate tutto e rimettete sul fuoco. Aggiungete gli altri funghi. Aggiustate  di sale e pepe.
Lasciate addensare bene la vostra vellutata (circa 15 minuti). Se dovesse risultare troppo liquida potete addensare, aggiungendo della maizena (sciolta in 1 dito di acqua). Quando sarà quasi pronta grattugiate sopra una generosa quantità di noce moscata.

Servite con crostini ed un filo di olio crudo.