Macarons…finalmente!

E come promesso ormai un po’ di tempo fa, ecco la ricetta dei Macarons!!! Diffidate da chi vi dice che è un dolce semplice…io nonostante abbia fatto il corso, ho avuto delle difficoltà!!! Però non è impossibile! Quindi provate e … Continua a leggere

Prometti … un dolce al mese!

Buon lunedì!!! E’ finita la pacchia … dopo 4 giorni di vacanza si torna in ufficio. Dopo un susseguirsi di Feste e ponti – che così belli non capiteranno più per anni -, ricomincia la routine. Riprendono a pieno tutte … Continua a leggere

La ricetta segreta della felicità … la prima!

….ma cosa pensavate??!! Che vi dessi davvero la Ricetta per la Felicità??!! Magari esistesse davvero!! Anche se nel realizzare i dolci io trovo lo stesso una bella dose di felicità:) Si tratta del titolo di un libro che qualche mese … Continua a leggere

Facciamo fuori le ultime mele prima dell’arrivo della frutta buona:)

Ci siamo quasi, tra poche settimane il mio cesto della frutta non sarà più invaso da mele, arance e mandarini … ma fragole, nespole, ciliegie e poi sempre meglio con albicocche e pesche! Si perchè io e la frutta invernale non andiamo proprio d’accordo!!!

Così ecco una ricetta dolce per utilizzare le ultime mele (anche se poi si usano tutto l’anno!): un crumble di mele, arricchiti da croccanti nocciole.

20140410-124603.jpg

CRUMBLE DI MELE E NOCCIOLE

Cosa vi serve:
300 gr di farina 0 manitoba
100 gr di zucchero bianco
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
100 gr di burro + 1 noce di burro
1 uovo
2 mele (io ho usato 1 mela golden e 1 granny smith)
50 gr di uvetta
50 gr di pinoli
50 gr di nocciole già sgusciate
1/2 limone
3 cucchiai di zucchero di canna

 

Cosa dovete fare:
Per la farcia:
Lavate e sbucciate le mele. Tagliatele a fettine piuttosto sottili. Fate sciogliere la noce di burro in una padella e aggiungete le mele e l’uvetta. Unite il succo del limone e i 3 cucchiai di zucchero di canna. Fate cuocere per qualche minuto, intanto che preparate il crumble.

Per il crumble:
Fondete il burro e lasciatelo intiepidire. Intanto mettete in una ciotola: farina, zucchero bianco, sale, lievito e vanillina.
Con le mani impastate creando delle briciole  e aggiungete il burro e l’uovo (quindi non dovrà essere compatto come una pasta frolla).

In un’altra padellina mettete a tostare i pinoli per pochi minuti (attenzione a non bruciarli!).
Dopo circa 5-8 minuti spegnete il fuoco delle mele e aggiungete i pinoli tostati.

Componete il vostro crumble: rivestite la base della tortiera (precedentemente imburrata e infarinata leggermente) con circa 2/3 delle briciole, schiacciondole bene con le mani o con un bicchiere. Versate le mele, distribuendole bene, e poi ricoprite con le briciole rimaste.
Tritate le nocciole grossolanamente con un coltello e distribuitele sopra il vostro crumble.

Fate cuocere nel forno preriscaldato a 180 °C per 35 minuti.

Plumcake svuota frigo

Ultimamente, a colazione, desidero sempre una fetta di plumcake. Mi sono resa conto che vado a periodi. Ci sono persone che fanno la stessa colazione da anni, da una vita! Come mia zia, che mangia da più di 20 anni la solita Nastrina della Mulino Bianco, ogni mattina … sono quelle certezze della vita, quei punti fissi che uno fa fatica a mollare.
A me, invece, piace cambiare – almeno a colazione;) – : ho il periodo dei muffin e poi quello dei biscotti, quello del tè caldo e poi quello del latte freddo. Ora è il periodo del plumcake!

L’altro giorno ho aperto il frigo e avevo una ricotta scaduta da un giorno … quale miglior occasione!!! Mi sono illuminata e, come un mago tira fuori oggetti dal suo cilindro, io ho tirato fuori ingredienti da frigo e dispensa:)
Così è nato lui! Buonissimo, morbido e … perfetto per la mia colazione!

PLUMCAKE CIOCCOLATO, PISTACCHI E RICOTTA

Cosa vi serve:
100 gr di ricotta
100 gr di olio di semi
2 uova
200 gr di farina 00
80 gr di zucchero
1 bustina di lievito
45 gr di latte
50 gr circa di cioccolato fondente
50 gr circa di pistacchi sgusciati

Cosa dovete fare:
In una ciotola mescolate la ricotta, l’olio e le uova. Aggiungete lo zucchero e, setacciando, la farina e il lievito. Aggiungete il latte e amalgamate bene fino ad ottenere un composto senza grumi.
Tritate bene il cioccolato e i pistacchi e aggiungetelo al composto, mescolando.
Versate l’impasto nello stampo da plumcake, precedentemente rivestito con carta forno e infornate a 180 °C per 40 minuti.

20140331-224213.jpg

Blogger per un giorno!

Buongiorno!!! E oggi è davvero un buongiorno, perché come alcuni di voi avranno già letto, sono stata nominata Blogger del Giorno sul sito di Tribù Golosa!!! Qui potete trovare la mia intervista.
Sono piccole soddisfazioni che fanno tanto piacere:)
E quale ricetta migliore per festeggiare se non i miei adorati muffins!
Quelli che vi propongo oggi sono al limone.

20131121-110151.jpg

MUFFINS AL LIMONE
(Circa 10-12)

Cosa vi serve:
200 gr di farina Manitoba
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito
60 gr di burro
1 uovo
200 ml di yogurt bianco
1 limone (succo e scorza)

Cosa dovete fare:
Fate sciogliere il burro e lasciatelo raffreddare.
In una ciotola mescolate assieme gli ingredienti secchi: farina, zucchero, sale e lievito e aggiungete anche la scorza grattugiata del limone.
In un’altra ciotola mescolate assieme gli ingredienti liquidi: burro, yogurt, uovo e il succo di mezzo limone.
Unite i due composti senza mescolare troppo.
Riempite i pirottini per poco più di 2/3.
Cuocete nel forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti.

20131121-110218.jpg

Oggi parliamo di … Torta della Fortuna

Avete mai sentito parlare della Torta della Fortuna?

Se la risposta è no … tranquilli, anche io fino a poco tempo fa non ne sapevo nulla! Finché, Francesca è arrivata al corso con un bicchiere e un foglietto.

20131120-150815.jpg

Nel bicchiere c’era una sorta di lievito madre, mentre sul foglio delle istruzioni, intitolate: TORTA DELLA FORTUNA

Superato il mio primo stupore, ha iniziato a spiegarmi di cosa si trattasse.

E’ una torta che si prepara in 10 giorni e che viene tramandata… chissà da quanto tempo!! Come me, quindi, anche lei ha ricevuto in dono il bicchiere con il lievito madre.

Ci sono 3 regole fondamentali per la sua preparazione:

1. Iniziare a preparare la torta di DOMENICA;
2. Non usare le fruste  elettriche;
3. Non mettere MAI l’impasto in frigo

Contagiata dal suo entusiasmo e incuriosita dalla stranezza di questa cosa, ho deciso di provare a fare questa torta! E poi, un regalo non si rifiuta mai!!

Inizierò Domenica e tra 10 giorni vi dirò com’è venuta. Non spaventatevi, i giorni di preparazione sembrano tanti, ma non tutti i giorni dovrete fare qualcosa.

Qui di seguito vi riporto il procedimento per farla … Magari, un giorno, anche a voi capiterà di ricevere da qualcuno il bicchiere fortunato per farla!

TORTA DELLA FORTUNA – Istruzioni:

1. DOMENICA. Versare il contenuto del bicchiere che vi è stato donato in una terrina e aggiungere 1 bicchiere di zucchero e 1 di farina. Non mescolare e non riporre in frigo! Coprire con della stagnola e lasciare li.
2. LUNEDI’. Mescolare l’impasto e ricoprire con la stagnola.
3. MARTEDI’. Non toccare
4. MERCOLEDI’. Non toccare
5. GIOVEDI’. Aggiungere al composto 1 bicchiere di zucchero, 1 di farina e 1 di latte. Non mescolare e coprire con la stagnola.
6. VENERDI’. Mescolare tutto per bene e ricoprire con la stagnola.
7. SABATO. Non toccare
8. DOMENICA. Non toccare
9. LUNEDI’. Non toccare
10. MARTEDI’. Con un bicchiere di plastica, togliere 3 bicchieri di impasto per 3 persone a cui volete donare un po’ di fortuna. Aggiungete al poco impasto rimasto 2 bicchieri di farina, 1 di zucchero, 1 bicchiere scarso di olio di semi, 6 noci sbriciolate, 2 pizzichi di cannella in polvere, 150 gr di uvetta, 1 mela a pezzetti, 2 uova, 2 bustine di vanillina, 1 bustina di lievito per dolci e 1 pizzico di sale.

Mettete l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata e infornate nel forno preriscaldato a 180 °C per 40 minuti circa.

BUONA FORTUNA!

Riepilogo degli ingredienti … per non farvi trovare impreparati;)

Cosa vi serve:
bicchiere che vi hanno donato
3 bicchieri di zucchero
4 bicchieri di farina
1 bicchiere di latte
1 bicchiere scarso di olio di semi
6 noci
2 pizzichi di cannella
150 gr di uvetta
1 mela
2 uova
2 bustine di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale