L’inverno che sto iniziando ad amare

E anche quest’anno è arrivato il freddo! E come tutti gli anni io mi lamento del suo arrivo, anche se quest’anno è diverso. Dentro di me c’è una nuova consapevolezza, perché in fondo, pensandoci bene, io tante cose dell’inverno le amo!!

Adoro il fatto di poter ricominciare a sorseggiare le mie amate tisane e sfoggiare le numerose tazze che continuano ad aumentare.

Attendo con ansia il momento in cui posso finalmente addormentarmi sotto al piumone, con i miei pigiamoni buffi ma caldissimi.

Mi piace rilassarmi sul divano avvolta dalla nostra enorme coperta giraffata  e rendere l’atmosfera magica accendendo le candele profumate dell’Ikea.

Posso riaccendere il forno, senza morire di caldo, ma anzi, scaldare le mie mani con il suo calore mentre ammiro una torta che lentamente cresce e infonde il suo profumo in tutta la casa.

E poi mi diverto a cucinare le zuppe e le vellutate, ogni volta sempre diverse, ma fumanti per scaldare il pancino!

Forse forse quindi, dopo anni passati ad odiarlo, a me quest’inverno piace proprio!!

Processed with Moldiv

VELLUTATA DI ZUCCA E FAGIOLI AL PROFUMO D’ORIENTE
(per 3-4 persone)

Cosa vi serve:
1 litro di brodo vegetale
1 porro
750 gr di zucca
150 gr di fagioli Borlotti precotti (in lattina o in vetro)
1 cucchiaino di curry
Una spolverata di curcuma
Olio, sale e pepe

Cosa dovete fare:

Lavate, sbucciate e affettate la zucca e il porro. Mettetele in una casseruola e copritele con il brodo.
Fate cuocere per circa 15 minuti e poi aggiungete i fagioli. Continuate la cottura per altri 10 minuti.
Se vi sembra che ci sia troppo brodo, togliete qualche mestolo e tenetelo da parte. Frullate con un mixer ad immersione e se è troppo densa raggiungete il brodo che avete tolto.
Rimettete sul fuoco, regolate di sale e aggiungete il curry e la curcuma.
Fate cuocere per altri 5-10 minuti e poi servite con un filo di olio e del pepe.

Annunci

Vellutata 3P

Freddo pungente, brina sulle macchine e sole splendente.

Sonno e tanta voglia di week end. Oggi è una di quelle giornate NO, in cui ti addormenti con un po’ di malinconia e ti risvegli, sperando che sia passata, ma invece non è proprio così!

In questo Black Friday, l’unica cosa che vorrei è rinchiudermi in casa oppure andare in un posto lontano.

Ma sono qui, e allora mi consolo con una Vellutata calda, che mi fa stare un pochino meglio:)

Buon week end mondo!

 20131129-122939.jpg

VELLUTATA 3P: Porri, Patate e Porcini
(per 2-3 persone)

Cosa vi serve:
2 patate
4 porri
10 gr circa di funghi porcini secchi
Brodo circa 1 litro
Noce moscata
Sale, olio, pepe

Cosa dovete fare:
Lavate le verdure. Pelate le patate e tagliatele a pezzettoni. Tagliate anche i porri e mettete tutto in una casseruola, coprendo le verdure con il brodo (circa 1 dito sopra le verdure).
Verso fine cottura aggiungete 1/3 dei funghi secchi. Cuocete in totale per circa 20 minuti, finchè le verdure saranno morbide.
Con un mixer ad immersione frullate tutto e rimettete sul fuoco. Aggiungete gli altri funghi. Aggiustate  di sale e pepe.
Lasciate addensare bene la vostra vellutata (circa 15 minuti). Se dovesse risultare troppo liquida potete addensare, aggiungendo della maizena (sciolta in 1 dito di acqua). Quando sarà quasi pronta grattugiate sopra una generosa quantità di noce moscata.

Servite con crostini ed un filo di olio crudo.

Crema di Zucca e Patate, per scaldare il pancino … e il cuore!

Fuori piove e fa freddo … ma a voi non viene voglia di rinchiudervi in casa con questo tempo?

Stare sul divano con una coperta calda. Nel mio caso avrei la mia adorata coperta giraffata di pile, tiene un caldo pazzesco ed è enorme, è matrimoniale:) Uno dei regali più belli ed apprezzati che ci abbia mai fatto mia mamma!

E poi, con questo tempo, mi piace scaldarmi anche con una bella crema di verdure. Dai su, non fate quella faccia!!! E’ buonissima, fa bene e scalda il pancino e … il cuore! Potete accompagnarla con dei crostini e cospargerla di formaggio.

Vedrete che vi piacerà!!! Fidatevi di me, vi ho mai deluso?!!!

E poi è anche dietetica! Perché l’unica fonte di grasso sarà il filo d’olio a crudo che, se volete, potete mettere prima di mangiarla.

Voi provate a farla … e poi mi direte!

 20131119-131137.jpg

CREMA DI ZUCCA E PATATE
(per 2 persone, abbondante)

Cosa vi serve:
2 patate
300 gr di zucca
½ cipolla
Brodo (circa 1 litro)
Sale, pepe, erba cipollina e olio q.b.
q.b. di crostini

Cosa dovete fare:
Lavate, pelate e tagliate a dadini le patate e la zucca. Pulite anche la cipolla. Mettete tutte le verdure in una pentola e copritele con dell’acqua (circa 1 dito sopra le verdure). Aggiungete il brodo granulare o il dado.

Lasciate cuocere con il coperchio, per circa 20 minuti. Con una forchetta controllate la cottura delle verdure. Se affonderà facilmente, vorrà dire che sono cotte. Se vi sembra che il brodo sia troppo, toglietene un paio di mestoli e teneteli da parte. Con un mixer ad immersione, frullate le verdure con il brodo rimanente, in modo da ottenere una crema. Se fosse troppo asciutta, aggiungete il brodo.

Rimettete sul fuoco e lasciate addensare bene. Aggiungete l’erba cipollina, tagliata a pezzetti piccoli, e aggiustate di sale e pepe.

Se dovesse risultare troppo liquida potete farla addensare con un paio di cucchiaini di maizena (sciolti in due dita d’acqua).Servite con un filo d’olio a crudo e i crostini.